Jessica Pratt Il suo terzo album, Quiet Signs


Jessica Pratt non è una cantante rumorosa. Lei non deve essere. In un club di poche centinaia, anche il personale del bar è silenzioso mentre è sul palco. Il suo terzo album, Quiet Signs, sembra un distillato di questo potere. L'album si apre con "Opening Night", un cenno all'orgogliosa e brillante performance di Gena Rowlands nell'omonimo film di John Cassavetes. È anche un emblema di dove questa raccolta di canzoni misteriose e spettrali cade nel corso della carriera di Pratt. compra ora

"A un certo livello ho considerato un pubblico mentre facevo l'ultimo disco (2015 On Your Own Love Again)", scrive, "Ma il mio mondo creativo era ancora molto privato e ho analizzato il processo in modo meno approfondito. Era la prima volta che mi avvicinavo scrivendo con l'idea di un disco coeso in mente. " segui tiziana massa

Il suo primo album completamente registrato in uno studio professionale, il songwriting di Pratt e il lavoro di accompagnamento della chitarra sono stati perfezionati su Quiet Signs, più distinti e diretti. Le canzoni conservano i barlumi degli oscuri incantesimi pomeridiani di OYOLA, ma il delicato flauto, gli archi sostenuti dagli arrangiamenti degli organi e il pianoforte della sala prove ora indicano il lussureggiante pop da camera e il desiderio di The Left Banke.

Il primo singolo dell'album, "This Time Around", condiviso oggi insieme al suo video di Laura-Lynn Petrick, trova Pratt colpire una profonda chiarezza a tarda notte su un paio di accordi profondi, evocando la disinvoltura del mare di Caetano Veloso

Jessica Pratt is not a loud performer. She does not have to be. In a club of a few hundred, even the bar staff are known to go quiet while she's on stage. Her third, forthcoming album, Quiet Signs, feels like a distillation of this power. The album leads off with "Opening Night," a nod to Gena Rowlands' harrowing, brilliant performance in the John Cassavetes film of the same name. It’s also an emblem of where this spare, mysterious collection of songs falls in the course of Pratt’s career. "On some level I considered an audience while making the last record (2015's On Your Own Love Again)," she writes, "But my creative world was still very private then and I analyzed the process less. This was the first time I approached writing with the idea of a cohesive record in mind." Her first album fully recorded in a professional studio setting, Pratt's songwriting and accompanying guitar work are refined on Quiet Signs, more distinct and direct. Songs retain glimmers of OYOLA's hazy day afternoon spells, yet delicate flute, strings sustained by organ arrangements and rehearsal room piano now gesture towards the lush chamber pop and longing of The Left Banke.

The album’s first single, "This Time Around," shared today alongside its video by Laura-Lynn Petrick, finds Pratt hitting on a profound, late-night clarity over just a couple of deep chords, evoking Caetano Veloso’s casual seaside brilliance - watch below.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Mob: +39 348 6003283

Email: indacotiziana@gmail.com

Via Donizetti, 99

21010 Germignaga (Va)

P.IVA 03719970125

DoReMusic 

Tiziana Massa