Luciano Chessa e le canzoni lo-fi tornano su cassetta con Canti felice

LUCIANO CHESSA

Nato a Sassari nel 1971, dalla fine degli anni '90 residente in USA, Luciano Chessa è un compositore, direttore d'orchestra, pianista, saggista, solista di musical saw e di dan bau vietnamita, chitarrista e suonatore di banjo.

Tra le sue composizioni spiccano l'opera sperimentale Cena oltranzista nel castelletto al lago, realizzata per il TRANSART Festival di Bolzano: un lavoro di oltre sessanta ore eseguito interamente via streaming live. Chessa ha eseguito anche su commissione numerosi progetti per il Performa di New York che per il San Francisco Museum of Modern Art; al Teatro Colón di Buenos Aires ha presentato una serie di eventi per le celebrazioni del centenario dell'Arte dei Rumori, ha partecipato al PSI International alla Stanford University, con Ellen Fullman e Theresa Wong si è esibito alla CAMH di Houston. Nel 2014 ha tenuto tre concerti al Guggenheim a New York in una retrospettiva sul Futurismo italiano, leggendo il Manifesto di Marinetti insieme a video di Jen Sachs. Con la videomaker californiana ha partecipato a due video per la mostra WWI: War of Images-Images of War al Getty Museum a Los Angeles.

La sua OFNI (Orchestra of Futurist Noise Intoners) è stata accolta dal New York Times come protagonista di uno dei più importanti eventi artistici del 2009 e ha girato il mondo: pensiamo al sold-out al Museum Of Arts di Cleveland, allo Art Science Museum di Singapore nel 2015, al Berliner Festspiele-Maerzmusik Festival (2011). Nello stesso anno Chessa ha diretto la New World Symphony insieme a Lee Ranaldo nella Biennial of the Performance Arts Performa a New York, per celebrare i dieci anni dell'Art Basel|Miami Beach. Sub Rosa ha pubblicato un doppio LP dedicato all'attività della OFNI.

Presenza intrigante, intervistata nel corso degli anni su testate come Artforum, Flash Art, Art in America, Frieze, Marie Claire, Vogue Italia e in BBC, è stato oggetto di due documentari, il primo prodotto dalla Rai nel 2014, il secondo dalla VTV1, Tv di Stato vietnamita, in occasione del suo primo viaggio in Viet Nam (2015). Chessa ha scritto Luigi Russolo Futurist. Noise, Visual Arts, and the Occult, la prima monografia in assoluto ad essere dedicata a Russolo (edita da University of California Press). Docente al Conservatorio di San Francisco, fa parte del comitato consultivo di TACET, pubblicazione dell'Université Paris 1 - Panthéon-Sorbonne dedicata alla Musica Sperimentale , è membro della Steering Committee del San Francisco Electronic Music Festival.

La sua musica è edita da Edizioni Carrara e Rai Trade. Parallelamente alla sua attività in campo colto e sperimentale, Luciano Chessa pubblica anche canzoni con Skank Bloc Records, l'etichetta italiana con sede a Parigi, il cui catalogo è esclusivamente su nastro. Nel 2012 Skank Bloc ha ristampato il disco Peyrano (2011), nel 2014 è seguito Entomologia, l'11 maggio 2018 arriva Canti felice: lato A con brani di Chessa, lato B con cover di Lucio Battisti e Pasquale Panella, Enzo Carella, Flavio Giurato, Donovan e Syd Barrett.

CERCHI LAVORO? CHIEDI INFO.


NOI ORGANIZZIAMO LA TUA FESTA. CHIEDI INFO

PUOI SEGUIRE TIZIANA MASSA SU https://www.facebook.com/massatiziana/

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Mob: +39 348 6003283

Email: indacotiziana@gmail.com

Via Donizetti, 99

21010 Germignaga (Va)

P.IVA 03719970125

DoReMusic 

Tiziana Massa